Speciale Sposi

Vi state sposando? Non perdete l'occasione della nostra Lista di Nozze...

 4 visitatori online

TokyoDietro alla forte occidentalizzazione e al caos che sembra dominarla, Tokyo è una città molto affascinante e profondamente orientale. E' una delle città più sicure del mondo, con una bassa percentuale di crimini e violenza. La popolazione, nonostante la vita frenetica, ha mantenuto la gentilezza e l'ospitalità tipiche del carattere orientale.
conserva molto poco della città che fu fondata nel XV secolo; infatti a causa di un terribile terremoto, ma soprattutto dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale il centro abitato è andato completamente distrutto; la ricostruzione avvenne in tempi molto brevi, Tokyo con i suoi grattaceli e le sue numerose strade affollate è divenuta ben presto una delle città più importanti del mondo. Le vie di Tokyo, tranne quelle principali, non hanno un nome. Le case sono numerate in ordine di data di costruzione. Ecco perché, lontano dalle strade principali e dai punti di riferimento, ci si può perdere molto facilmente.
Per fortuna ci sono i koban, stazioni di polizia, con due o tre poliziotti che controllano le aree che gli vengono assegnate 24 ore su 24. Il poliziotto in servizio sarà lieto di indicarvi la strada. Forse è più corretto pensare a Tokyo come a un insieme di molteplici città-quartiere unite da una efficientissima metropolitana. La linea del treno Yamanote divide la città in due parti distinte. La parte posta a nord-est del Palazzo Imperiale è quella che incarna la storia della città, il suo tradizionale modo di vivere, mentre a sud-ovest ci si può immergere nella Tokyo più moderna, lussuosa e internazionale. La parte più antica di Tokyo è proprio il suo centro storico dove il Palazzo Imperiale, residenza dell’Imperatore, è l’unico edificio sopravvissuto; i giardini che lo circondano sono un raro esempio di architettura giapponese, il resto della città ha un aspetto moderno e all’avanguardia; strade e autostrade collegano gli aeroporti (i più attivi del mondo, per numero di arrivi e partenze) e i porti, ma anche tutta la zona esterna dove vi sono molte industrie. La rete ferroviaria è una delle prime al mondo per velocità, collega Tokyo con il resto del Giappone; la posizione centrale di Tokyo l’ha reso il cuore pulsante dell’economia dell’intero Giappone, le principali risorse economiche sono anzitutto l'industria, in particolare nei settori alimentare, metalmeccanico (autoveicoli, aeromobili), cantieristico, tessile (seta), siderurgico, meccanico di precisione, chimico (gomma), petrolchimico, cartario, vetrario, farmaceutico e grafico editoriale. e quindi l'agricoltura (riso, agrumi, tè), l'allevamento, la pesca, la bachicoltura e lo sfruttamento del sottosuolo (gas naturale). La città è anche un centro culturale di primo piano, sede di molte università, di istituti di ricerca, di accademie, ma anche di biblioteche e musei. Il territorio di Tokyo, che si affaccia sulla baia di Honshu, è pianeggiante verso est e montuoso verso ovest, dove la cima più alta è rappresentata dal monte Kumotori. Il clima del Giappone è mediterraneo, caratterizzato da inverni freddi ed estati calde; le piogge concentrate soprattutto nei mesi tra giugno ed ottobre, sono prevalentemente temporalesche, brevi ed intense.